BLACK SPOT (Puntino nero dei nidiacei).

23.03.2015 18:10

 

BLACK SPOT (PUNTO NERO)

Questa patologia era pressocchè sconosciuta in passato, ma da alcuni anni ha colpito la maggior parte degli allevamenti avicoli, sia amatoriali che professionali. I nidiacei affetti da questa patologia, alla nascita presentano un evidente punto nero appena sotto lo sterno (da qui il nome della malattia). Se non si interviene tempestivamente, in pochi giorni i soggetti colpiti deperiscono e muoiono nella stragrande maggiornza dei casi, anche se raramente si è osservata una regressione spontanea della patologia. In pratica potremmo dire che NON si tratta di una patologia in senso stretto, ma di un sintomo rivelatore di alcune patologie che affliggono i pulli appena nati. Infatti il punto nero non è altro che la CISTIFELLEA che igrossandosi in modo anomalo, a causa di patologie epatiche o gastroenteriche, diviene evidente. Nella maggior parte dei casi si tratta di INFEZIONI DA ENTEROBATTERI trasmesse dai genitori o dalle balie e possono essere curate con antibiotici a largo spettro. Il Bimixin (Neomicina), l'Augmentin (Amoxicillina) o il Ciproxin (Ciprofloxacina), associate con Fungizone ( Anfotericina B); una  compressa /litro d'acqua di uno dei prodotti succitati e in aggiunta 4 cc di Fungizone per 7 giorni di terapia. Ovviamente sarebbe opportuno verificare lo stato di salute dei riproduttori prima di iniziare la stagione cove e soprattutto se si fa uso di balie, fare molta attenzione alla loro provenienza e sottoporle alla terapia indicata PRIMA di impiegarle in allevamento.

 

Contatti

Gennaro Chianese gennarochianese@libero.it